Storia

La storia dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino

Fu costituita nella primavera 1988 da una ventina di socie per promuovere la conoscenza, la cultura del vino e il ruolo della donna nell’imprenditoria italiana.

L’Associazione Nazionale Le Donne del Vino è stata presentata ufficialmente durante Vinitaly 1988: allora era costituita da una ventina di socie che ben presto videro radunarsi intorno a sé decine di altre protagoniste del mondo del vino, fino a raggiungere le attuali 750 iscritte.Scopo del sodalizio promuovere la conoscenza e la cultura del vino attraverso il contributo di esperienze e conoscenze di donne impegnate in questa mission in settori diversi, ma complementari. L’impostazione trasversale fu anticipatrice dell’evoluzione successiva della presenza femminile nel mondo del vino e oggi a tutti gli effetti possiamo considerarla un’idea fortemente innovatrice.

Per essere ammesse nell’Associazione occorre avere un vissuto professionale legato alla vigna e alla cantina e da qui alla tavola, quindi produttrici, ristoratrici, sommelier, enologhe. E inoltre giornaliste di settore, carta stampata e blogger, responsabili della comunicazione e del marketing di aziende vinicole. L’ammissione di quest’ultima categoria la dice lunga sull’importanza della comunicazione nella prospettiva delle attività dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino.

Ecco chi sono le Past President in carica dal 1988 a oggi.

Sono sette le presidenti elette finora al vertice dell’Associazione nazionale Le Donne del Vino: la prima fu la produttrice toscana Elisabetta Tognana.

Elenco Past President

Elisabetta Tognana
Adele Vallarino Gancia
Franca Maculan
Giuseppina Viglierchio
Pia Donata Berlucchi
Elena Martusciello

Scroll