Le Associate/Personaggi

Il Presidente Mattarella dalla socia ristoratrice Gabriella Cottali

30 Ott 2016
Il Presidente Mattarella dalla socia ristoratrice Gabriella Cottali

Il Presidente Mattarella a pranzo dalla socia ristoratrice Gabriella Cottali in occasione della visita ufficiale in Friuli Venezia Giulia Mercoledì 26 Ottobre 2016.

Prima a Trieste, poi a Gorizia e infine a Doberdò. Sono le tre tappe della riconciliazione che hanno caratterizzato la giornata in Friuli Venezia Giulia del presidente della Repubblica Sergio Mattarella Mercoledì 26 Ottobre 2016.
Quella a Trieste è stata una vera e propria toccata e fuga: il Capo di Stato è arrivato puntuale alle 10 in piazza Unità in occasione del 62° anniversario del ritorno di Trieste all’Italia: Mattarella ha assistito al solenne alzabandiera insieme al presidente della Corte Costituzionale Paolo Grossi, alla governatrice del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani e al sindaco di Trieste Roberto Dipiazza e ha poi passato in rassegna i Gonfaloni.

Subito dopo Mattarella è partito in direzione di Gorizia, dove ha incontrato il Presidente Sloveno Borut Pahor e insieme hanno reso onore al Monumento ai Caduti a Doberdò del Lago. La lapide commemorativa ai caduti sloveni tra il 1915 e il 1917, realizzata dal Kulturni dom di Gorizia e dal Comune di Doberdò del Lago, ricorda gli oltre trentaseimila giovani soldati sloveni caduti nella Prima guerra mondiale sul fronte dell’Isonzo, gran parte dei quali provenienti dal Carso e dall’Isontino.

Il progetto, opera dell’architetto goriziano Giuseppe Cej, ha anche l’obiettivo di valorizzare Doberdò e l’intero territorio del Carso goriziano. La realizzazione della lapide commemorativa “Per non dimenticare Doberdob”, in sintonia con i versi del canto “Doberdob, vseh slovenskih fantov grob”, cioè “Doberdò, tomba dei giovani sloveni”, è stata ideata per ampliare la conoscenza e favorire la riflessione sui fatti storici della Grande guerra.

Gabriella Cottali e lo staff di Devetak con il Presidente Mattarella

Gabriella Cottali e lo staff di Devetak con il Presidente Mattarella

Dopo l’incontro a Gorizia e lo svelamento del monumento a Doberdo, i due presidenti Borut Pahor e Sergio Mattarella si sono diretti a San Michele del Carso al ristorante Devetak per gustare alcune specialità locali. Il ristorante Devetak vede in cucina la chef Donna del Vino Gabriella Cottali che ha preparato per l’occasione ravioli di ricotta e menta su crema di piselli e salsa di yogurt, petto di faraona avvolta nella pancetta su purea di patate e per dessert biscotti ripieni con marmellata di arance e cachi, preparata da Sara Devetak, e una crema di mascarpone con rum.

La locanda Devetak, e la famiglia di Gabriella Cottali, non è nuova ai pranzi di stato: già nel 2009, la locanda ha ospitato l’ex presidente ungherese László Sólyom, e quando era Presidente della Repubblica Italiana, anche Sandro Pertini ha visitato il rinomato ristorante del Carso goriziano.

Scroll