News/Wine&Food

Lo sport difende la violenza offende

28 Mag 2016
Lo sport difende la violenza offende

Le Donne del Vino della Toscana e le rugbiste di Tacco ovale capofila di un’azione a favore del centro antiviolenza Artemisia. Con loro Leonardo Pieraccioni

rugbiste e Donne del vino con Leonardo Pieraccioni

rugbiste e Donne del vino con Leonardo Pieraccioni

21 maggio 2016 la palla ovale diventa uno strumento di solidarietà e unisce le atlete rugbiste del “Tacco ovale”Florentia Rugby, le Donne del vino della Toscana e tre chef appassionati sportivi per una cena a sostegno del centro antiviolenza Artemisia.
“Il terzo tempo è servito” come dire il momento più solidale e autenticamente sportivo del rugby vissuto a tavola per contrastare, uniti, la violenza contro le donne <<lo sport difende la violenza offende>>. Un messaggio buono sotto ogni punto di vista, un messaggio che ha convinto anche Leonardo Pieraccioni a partecipare.

Donne del vino e rugby al femminile contro la violenza

Donne del vino e rugby al femminile contro la violenza

Paolo Gori – Da Burde, Filippo Saporito- La leggenda dei Frati, Salvatore Toscano – Osteria Mangiando mangiando hanno preparato una cena di alta cucina con questo menù: Sformato di cicoria e ginger in salsa di barbabietole, Cappellacci al pecorino fresco, limone e erba cipollina con crema di piselli, Guancia brasata accompagnata da patate machè e verdure croccanti, Sorbetto di fragole su crema di tapioca e cocco.
In abbinamento i grandi vini delle Donne della Toscana che hanno avuto nella Delegata Antonella D’Isanto una portavoce appassionata.

Scroll