Le Associate/Personaggi

Get in touch, l’aperitivo del Trentino Alto Adige

14 Nov 2016
Get in touch, l’aperitivo del Trentino Alto Adige

Get in Touch: tanti amici delle Donne del Vino Trentino Alto Adige a Merano per l’insolito e coinvolgente aperitivo organizzato tra design e tessuti, con il vino sempre al centro e in questo caso tutto al femminile

Ad un anno dalla memorabile e apprezzatissima degustazione al buio durante il WineFestival nel Castello principesco di Merano, evento fortemente sostenuto dal patron della kermesse meranese Helmuth Koecher, la neo-delegata regionale dell’Associazione Romina Togn (Gaierhof) ha voluto omaggiare gli amici presenti al Wine Festival 2016 con un insolito brindisi, un evento non tecnico ma di contatto tra amici.

Accolto favorevolmente dalle associate, il progetto della creativa comunicatrice dell’Associazione Aurora Endrici (Vinoè comunicazione) ovvero quello di collegare tra loro aziende virtuose della regione, coinvolte nel concetto di “bellezza dell’accoglienza al femminile “.

L’idea ha trovato l’appoggio di Cristina Gretter, presidente regionale Slow Food Trentino Alto Adige e titolare dello storico negozio meranese di interior design laCasadiGretter, la quale ha aperto i suoi spazi alle Chef e Produttrici. Un tocco di stile in più si è aggiunto grazie alla presenza di Galtex Style e Daunex, conosciutissima azienda trentina di tessuti e manifatture, con oltre 50 anni di storia alle spalle, che ha arricchito l’ambientazione del negozio con alcune delle collezioni presentate da Paola Molignoni Gallizzioli.

Oltre un centinaio di amici delle Donne del Vino hanno affollato il negozio nella serata del 6 Novembre, apprezzando l’atmosfera rilassata e piena di eccellenze: ricercatissime e particolari le proposte di finger food delle tre chef ristoratrici presenti: Franca Merz della Locanda 2Camini di Baselga di Pinè, Veronica Grazioli del nuovo Moja di Rovereto e Silvana Segna della Locanda Alpina di Brez.

L'immagine di Get in touch, l'aperitivo delle Donne del vino del Trentino Alto Adige

L’immagine di Get in touch, l’aperitivo delle Donne del vino del Trentino Alto Adige

Amate e circondate da tantissima stima e calore le vere protagoniste della serata, le nove Produttrici con i loro vini in assaggio: oltre alla delegata Romina Togn (Gaierhof), la past delegata Elena Walch dell’omonima azienda di Termeno, Roberta Giuriali Stelzer (Maso Martis), Lucia Letrari (Letrari), Silvia Tadiello (LasteRosse), Valentina Togn (Maso Poli), Christine Endrici (Endrizzi), Clementina Balter (Balter) e Emanuela Donati (Donati Marco).

Un arrivederci al prossimo anno – aggiunge la Delegata Romina Togn- dove organizzeremo di certo un evento di degustazione, ormai a cadenza biennale, nel cuore del programma del Wine Festival.
Quest’anno abbiamo brindato insieme alla bellezza e alla collaborazione tra donne, in un momento in cui in Italia la collaborazione è la parola chiave per dimostrare amore verso il nostro Paese.

Noi ci siamo attivate: il 24 novembre in quattro ristoranti della nostra regione organizzeremo altrettante cene di beneficenza con le nostre Produttrici della regione. Il ricavato della raccolta fondi, versato durante le cene, contribuirà a sostenere i 15 produttori di latte e formaggi, riuniti nel “Consorzio per la tutela e la valorizzazione de L’Amatriciano”. Seguiteci sulla pagina Facebook Le Donne del Vino Trentino Alto Adige; vi terremo informati di tutti i dettagli.

Scroll