News/Wine&Food

Prima festa delle donne del vino, un successo

7 Mar 2017
Prima festa delle donne del vino, un successo

La prima Festa delle Donne del Vino è stata un successo, garantito dalla passione di tantissime winelover e di tutte le associate produttrici, ristoratrici, enotecarie, sommelier e comunicatrici del vino

Centinaia di winelover hanno raccolto nel weekend l’invito ad anticipare l’8 marzo andando per cantine “in rosa”. La prima Festa nazionale delle Donne del Vino è stata un successo. Da Nord a Sud, in 12 regioni, le produttrici, le ristoratrici e le enotecarie hanno accolto le consumatrici giocando sulla provocazione “Vino, donne e motori”.

Oltre 70 eventi in tutta Italia. L’anno zero fu sperimentato nel 2016 dalla delegazione Toscana con ottimi riscontri. Da segnalare quest’anno iniziative che hanno coinvolto anche i musei, come il Museo della Mille Miglia di Brescia che ha sostenuto, affiancato e collegato le singole iniziative delle Donne del Vino lombarde.

La Festa delle Donne del Vino ha fatto parlare di enologia al femminile tutta la stampa italiana e ha attratto sull’associazione un’attenzione senza precedenti. Un successo oltre le attese soprattutto nelle regioni che hanno organizzato meglio la comunicazione e i rapporti con le istituzioni locali.

Per la prima volta, un intero comparto economico mostra il suo lato femminile. “È l’inizio di qualcosa di grande, di un processo virtuoso che accresce la percezione del ruolo delle donne nella società e nel lavoro – ha detto la presidente delle Donne del vino Donatella Cinelli Colombini – la Festa 2017 ha visto protagoniste le piccole realtà produttive a fianco di quelle già affermate in uno spirito di squadra che è sicuramente vincente”.

Una scommessa vinta dall’Associazione nazionale Le Donne del Vino che si rivolge in particolare alle donne, sempre più attente al vino nei consumi, alla diffusione della sua cultura e alla professionalità.

Un fenomeno che si accompagna alla crescita, negli ultimi anni, dell’imprenditoria femminile: in Italia sono oltre 534 mila le aziende agricole a conduzione femminile, il 33% del totale. Un quarto dei giovani imprenditori sotto i 35 anni, sono donne. E le donne si ritagliano un posto di tutto rispetto nell’acquisto di vino: sono sempre più protagoniste dello shopping enologico in USA, Giappone, India, Svezia, ma anche in Italia. Nuove protagoniste di un settore produttivo tradizionalmente maschile.

Mancava una manifestazione dedicata: ora c’è. L’obiettivo è di diffondere la cultura del vino e il consumo responsabile.

La Festa delle Donne del Vino tornerà nel 2018: è già in programma Sabato 3 marzo 2018. Molte donne del vino hanno già riconfermato l’adesione. C’è anche un sito web dedicato che parla dell’evento: www.festadonnedelvino.it

Scroll